Facebook può esser utile per la tua attività?

Facebook per aziende? La risposta è si, ma non sempre. Ci sono dei distinguo da farsi.

Il social network per eccellenza Facebook è sicuramente uno strumento innovativo e ancora poco sondato dal punto di vista pubblicitario.

In altre parole se oramai le aziende e i professionisti hanno familiarizzato, chi più chi meno, con i sistemi di pubblicità di Google (Adwords, posizionamento organico nei motori di ricerca, pay per click, pay per lead, site targeting, ecc.) molto meno conosciute sono le potenzialità promozionali e pubblicitarie offerte da Facebook.

Eppure Facebook può tornare molto utile alla promozione di prodotti e servizi di molte piccole e medie imprese italiane sia per il mercato nazionale che per quello estero e per molte delle professioni (avvocati, architetti, geometri, medici, ecc.).

Scendiamo nel concreto: come avviene la pubblicità in facebook per un’azienda o professionista?

Allora intanto la tua azienda può pubblicizzare qualunque prodotto e servizio che abbia una pagina di destinazione finale. Per cui è assolutamente errata la convinzione che per pubblicizzarsi in Facebook sia necessario avere un proprio profilo Facebook aziendale.

No, può andar benissimo anche il tuo sito istituzionale se la pagina di destinazione, collegata al banner pubblicitario in Facebook, sarà chiaramente attinente e specifica.

Anzi talvolta pubblicizzare il proprio profilo Facebook in questo social network diminuisce notevolmente i ritorni in termini di conversioni e quindi di risultati concreti ottenuti dalla campagna pubblicitaria.

Meglio quindi una pagina web finale dove è descritta l’offerta relativa al tuo prodotto e/o servizio.

Interessantissimo invece è sapere che in Facebook puoi restringere il tuo campo d’azione ai soli profili di una determinata area geografica. Fantastico no?!? Questa funzionalità permette di effettuare pubblicità delimitata geograficamente parlando.

Poniamo per esempio che tu abbia un’agenzia viaggi e che non ti interessi assolutamente pubblicizzarti al di fuori della provincia di Milano.

Perfetto: potrai specificare di voler mostrare i tuoi banner pubblicitari solo a profili Facebook di Milano e provincia eliminando perciò ogni altra provincia.

Ma potrai fare molto di più. Poniamo per esempio che sempre la tua agenzia sia interessata a persone dai 30 anni in avanti in quanto il tuo target età di clientela consolidato nel tempo è di quel tipo.

Benissimo: potrai mostrare la tua pubblicità a tutti i profili Facebook di Milano e provincia che però siano ricompresi nella fascia d’età tra dai 30 ai 60 anni o più.

Ma i vantaggi di una pubblicità in Facebook non finiscono qui. Potrai anche decidere di mostrare la tua pubblicità solo a persone che in fase di registrazione in Facebook abbiano per esempio dichiarato di essere interessati all’argomento “viaggi”, “viaggi in Europa” viaggi in Italia” ecc. ecc. andando così a restringere ulteriormente lo specifico target di clientela di tuo interesse.

In altre parole Facebook permette una pubblicità di tipo “demografico” cosa che per esempio altri sistemi di pubblicità online non lo consentono.

Dopo aver definito tutti i parametri della tua campagna pubblicitaria in Facebook (età, interessi, città, ecc.) saprai anche esattamente a quante persone sarà visualizzata la tua pubblicità. Anche questo un ulteriore dato che ti consentirà di decidere se il tuo prodotto/servizio è interessante o meno per il pubblico di Facebook.

Non tutte le attività possono trovare in Facebook lo strumento ideale per promuovere il loro business.

Prendiamo come altro esempio un’azienda industriale che produca molle. Quindi un settore molto specifico.

Sarà molto difficoltoso per questa promuovere la propria produzione all’interno di Facebook in quanto molto difficilmente ci sarà un gruppo statisticamente rilevante di persone che avranno dichiarato di esser interessati alle “molle industriali”.

A quel punto partire con una campagna pubblicitaria in questo social network “sparando”, pubblicitariamente parlando,  alla massa sarà molto dispersivo e poco producente in termini di riscontri.

Facebook quindi si dimostra uno strumento interessantissimo proprio perché, al momento ancora poco utilizzato ai fini pubblicitari, ma non sempre adattabile a tutte le realtà aziendali.

Lascio a te imprenditore verificare se può tornarti utile o meno.

Se vuoi saperne di più contattaci ai seguenti nostri recapiti:

—————————————————

Telefono: 334-1763251
Fax: 041.8872096

Mail:  info@mm3communication.com

chiamaci tramite Skype: mm3communication
—————————————————

Attendo i tuoi commenti.

A presto!

Matteo Pasqualini

2 pensieri su “Facebook può esser utile per la tua attività?

  1. questa spiegazione riguardante la funzionalità della pubblicità della mia attività e prodotti che vendo mi è stata utile.
    considerando che sto cercando in tutti i modi di acquisire clienti che amano la birra artigianale e nello stesso tempo a portare persone nuove in negozio(tramite e-commerce o acquisti diretti) provo a pubblicizzare una promozione e a diffondere un servizio che do. il servizio che offro oltre alla semplice vendita è la possibilità di degustare sul posto. spero di ricevere una sua risposta al riguardo e anche un suo consiglio.

  2. Buongiorno Maria Grazia.

    Mi fa piacere che abbia trovato interessanti alcuni miei suggerimenti in merito a come promuovere i suoi prodotti artigianali.

    Sicuramente la birra artigianale si presta molto bene sia al commercio elettronico b2c, che al contatto per l’acquisto di grandi quantitativi b2b che alla degustazione in loco.

    Per ognuno di questi obiettivi andrebbero attivate strategie ad hoc.

    Se necessita di un mio e nostro supporto professionale mi può contattare, senza impegno alcuno, anche al mio numero diretto: 334 1763251.
    Ne potremmo parlare direttamente.

    In allegato anche il ns. questionario diagnostico che una volta compilato ci server ad inquadrare meglio gli elementi distintivi del suo prodotto.

    In caso contrario potrà continuare a leggere la nostra newsletter che è specificatamente rivolata a come promuovere le attività degli imprenditori nei più svariati settori merceologici ma con un occhio di riguardo a chi vende prodotti tipicamente Made in Italy come Lei.

    La saluto cordialmente.

    Matteo Pasqualini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.